stretching-dei-meridiani

Lo Stretching dei Meridiani nello Shiatsu

Così come un atleta conosce e pratica esercizi di stretching per mantenere elastici e attivi i muscoli del corpo, chi è alla ricerca del pieno benessere psico-fisico è bene che conosca gli esercizi di stretching dei meridiani energetici, ideati per favorire un ottimale equilibrio nell’insieme mente-corpo.

Sia gli operatori Shiatsu sia coloro che vogliono ricevere un trattamento,  hanno a disposizione un metodo per permettere al proprio qi, l’energia vitale presente nel corpo di ognuno, di scorrere in maniera ottimale.
Questo metodo lo si può applicare autonomamente. È stato creato dal maestro Shiatsu Masanuga e consiste in semplici esercizi di stretching dei meridiani energetici.

I meridiani energetici

Secondo la medicina tradizionale cinese, ci sono 12 meridiani energetici principali. I meridiani sono una sorta di canali che attraversano in più parti il corpo e permettono lo scorrere dell’energia vitale. Ognuno di essi è collegato sia ad un organo che ad un viscere.

Si delinano così 6 coppie, dai quali derivano i 6 principali movimenti:  movimento metallo, movimento terra, acqua e legno, e 2 movimenti per l’elemento fuoco.

Le intenzioni originali del maestro Masunaga, erano quelle di creare una routine nella quale gli esercizi vengono praticati tutti a rotazione e in maniera costate. Ma questi esercizi possono essere eseguiti anche solo all’occorrenza, oppure, ancora, seguendo la sequenza legata al ciclo giornaliero secondo l’orologio cinese (vedi figura).

 

Benefici dello stretching dei meridiani

Oltre che per l’energia vitale, si riscontra un gratificante beneficio a livello osseo e muscolare.
I movimenti di allungamento e contrazione permettono di focalizzare l’attenzione sulle tensioni, sui blocchi muscolari e delle articolazioni. Con una pratica costante è possibile favorire la scioltezza dei movimenti.

La rilassatezza muscolare porta ad una migliore postura, quindi ad affievolire, nel lungo periodo, i dolori alla schiena.

Gli esercizi ridanno vigore al corpo, favoriscono la lucidità mentale, la concentrazione e il relax.
Oltre che come esercizio fisico, lo stretching può essere considerato come momento della giornata dedicato alla meditazione, poiché esso unisce i movimenti fisici alla respirazione e alla centratura del sé.
Gli esercizi di stretching dei meridiani  sono molto semplici e alla portata di tutti.

Come svolgere gli esercizi

Vedremo adesso due degli esercizi più completi, poiché danno luogo a effetti benefici a tutti i livelli: energetico, fisico e psicologico/mentale. Permettono, se eseguiti bene e con costanza, di affrontare in modo migliore la vita quotidiana e il futuro
Il primo esercizio è quello legato al movimento acqua. Ha come scopo principale la purificazione, il rilassamento e l’eliminazione delle sostante tossiche. La coppia organo/viscere è infatti quella composta da reni e vescica.

Questo esercizio aumenta la forza e la gestione della paura.
Ci si siede a terra, su un cuscino se siete più comodi, e si distendono le gambe. Si rilassano le ginocchia e si lascia che le gambe ruotino in maniera naturale, senza forzature, verso l’esterno. Si inspira e si tendono le braccia con i palmi della mani verso l’esterno.

Al momento di espirare si china il busto in avanti con le braccia e la schiena distesa. Si mantiene la posizione per tre atti respiratori, e si ritorna alla posizione di partenza.

Il secondo esercizio è quello legato al movimento legno. Ha come scopo principale l’immagazzinamento e la trasformazione delle energie. La coppia organo/viscere è quella  composta da fegato e vescica biliare.

Questo esercizio orienta l’energia, migliora la nostra capacità di pianificare il futuro e di prendere decisioni senza subire condizionamenti.

Ci si siede a terra con gambe distese e divaricate e con la schiena dritta. Si porta il braccio destro sopra la testa, il sinistro lungo la gamba corrispondente.
Ci si rilassa in questa posizione respirando profondamente per due atti respiratori.
Si ritorna alla posizione di partenza e si ripete l’esercizio dall’altra parte.

 

 

Gli esercizi di stretching dei meridiani sono filosoficamente legati allo Shiatsu, e non bisogna mai dimenticare che lo scopo è riguadagnare il nostro benessere psico-fisico e mai quello di procurarsi dolore o, peggio, un danno.

Vanno eseguiti costantemente, il più possibile centrati e in ascolto dei segnali che il vostro corpo vi manda.

Buona pratica!

Potrebbe interessarti anche:

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email

Scegli Finalmente di stare bene

Scegli Finalmente di stare bene

Iscriviti alla nostra lista esclusiva per ricevere consigli direttamente nella tua casella di posta

trattamenti

  • Massaggio Shiatsu
  • Massaggio Ayurvedico
  • Riflessologia Plantare
  • Massoterapia
  • Massofisioterapia
  • Massaggio Svedese
  • Trattamento Reiki
  • Massaggio Decontratturante
  • Massaggio linfodrenante
  • Massaggio antistress / rilassante
  • Massaggio californiano
  • Trattamento cranio sacrale

Ti piacerebbe provare un trattamento shiatsu?

Ti piacerebbe provare un trattamento shiatsu?

Un TRATTAMENTO SHIATSU ti aiuta ad abbassare il livello di stress per evitare di mettere a rischio la tua SALUTE.