Massaggio Shiatsu: Cos’è e Benefici

Massaggio Shiatsu: Cos’è e Benefici

La prima risposta che un operatore olistico darebbe alla domanda “Cos’è un massaggio Shiatsu” è: “Non esiste il massaggio Shiatsu. Lo Shiatsu non è un massaggio, ma è un TRATTAMENTO OLISTICO e io non sono un massaggiatore ma sono un operatore olistico”.

Lo Shiatsu è una tecnica di origine Giapponese basata sulle teorie della Medicina Tradizionale Cinese che utilizza pressioni allo scopo di favorire il benessere globale della persona attraverso il ripristino del normale equilibrio di energia che scorre lungo i meridiani energetici del corpo, favorendo il ritrovamento e il mantenimento della propria vitalità. Se ci si sente scarichi, congestionati, contratti, tesi stressati… ad ognuno di questi stati corrisponde un disequilibrio intero in termini energetici.

Lo Shiatsu si svolge su un futon, una sorta di materasso giapponese rimanendo comodamente vestiti. L’operatore  opera delle mirate stimolazioni agendo su tutte le parti del corpo: schiena, gambe, braccia, addome, collo e testa cercando di risolvere tutti quegli squilibri energetici che individua. Un bravo operatore è in grado di alternare la pressione mediante pollici, palmi delle mani ed anche gomiti in base alla situazione fisica ed energetica della persona.

Gli operatori ci tengono molto a chiarire subito la forte distinzione tra massaggio e trattamento shiatsu, perchè il massaggio è spesso inteso come un servizio di benessere che viene acquistato dall’estetista tra una ceretta e una manicure. Le estetiste fanno dei corsi di poche decine di ore per fare dei massaggi rilassanti o decontratturanti. L’operatore Shiatsu invece deve studiare almeno 3 anni per ricevere il diploma con centinaia di ore di tirocinio e si sente screditato dall’utilizzo improprio del termine massaggio.

 

I BENEFICI DI UN TRATTAMENTO SHIATSU

I Benefici sono sia a livello fisico, sia a livello energetico:

  • è un ottimo rimedio contro lo stress e l’ansia
  • è efficacie contro dolori muscolari e articolari
  • è molto efficacie contro i vari tipi di mal di schiena come: lombalgia, sciatalgia, cervicale.
  • agendo contro lo stress, ne riduce tutte le conseguenze come: stanchezza cronica, invecchiamento precoce, mal di testa, irritabilità, difficoltà di concentramento
  • migliora la circolazione sangugna
  • rilassa il sistema nervoso

Il sostegno che fornisce lo shiatsu su basa sull’assunto che in quanto vivi siamo in un costante processo di autorigenerazione e autoguarigione. Questo vuol dire che fino a che la vita scorre, il sistema corpo-mente-energia è costantemente volto a processi di auto ripristino. Semplicissimi esempi: se mi taglio le piastrine si attiveranno affinché la ferita si rimargini, se sono stanco avrò voglia di dormire, se ho freddo i miei muscoli tremano per sviluppare calore.

Sono risposte naturali che l’essere umano mette in atto automaticamente, inconsciamente. Allo stesso modo, ogni disequilibrio sottile o profondo innesca un’attivazione verso un riequilibrio, che talvolta è rapido, altre volte può essere più faticoso da raggiungere senza sostegni, gravati dalle fatiche della quotidianità, dai tempi stretti, dagli impegni, dai carichi fisici ed emotivi.

Lo shiatsu sostiene questo processo di autoguarigione laddove il sistema, momentaneamente carente perché, ad esempio stanco o sovraccarico, o forse perché da tempo consolida una condizione dannosa, non riesce da solo a ritrovare il naturale fluire preservando la salute.

LA LOMBALGIA SECONDO SHIZUTO MASUNAGA:

Curando la lombalgia, ci si rende conto delle molteplici possibili cause, così come della loro correlazione a sforzi di ogni genere, stanchezza e vari disordini alimentari, che si sommano e si manifestano come campanelli d’allarme per permetterci di curarci.

In questi casi dico ai pazienti:

” Guardi, che senza questa lombalgia, lei avrebbe continuato a fare sforzi fino a sviluppare malattie serie. Perciò, non consideri il dolore come una cosa fastidiosa che le rovina la vita attuale, ma ne sia quasi grato; ci rifletta, anche se ora la pensa diversamente. Non deve aver fretta di guarire, ma ringraziare che ha la possibilità di fermarsi e riflettere. Io la curo per far sì che il suo corpo ritorni pieno di energia, affinchè si autodifenda da malattie serie“.

Tratto da: Shizuto Masunaga- RACCONTI DI 100 TRATTAMENTI

 

 

PERCHE’ PROPRIO LO SHIATSU?

Ogni tecnica a sostegno della salute può essere valida, purché sia basata su un paradigma coerente e operata da professionisti esperti e consapevoli. Quindi se stai già provvedendo al tuo benessere e ti trovi bene, finché sarà così non hai bisogno di cambiare.
Ma se vuoi conoscere lo Shiatsu ecco quali sono le sue peculiarità:

E’ una tecnica a mediazione corporea, ovvero, il mezzo, lo strumento con cui si interviene è il corpo. A differenza della più conosciuta agopuntura non necessita dell’uso di aghi pur stimolando il sistema secondo gli stessi identici principi. E in aggiunta a questa, essendo il corpo lo strumento privilegiato, attraverso il contatto attento con l’operatore favorisce il recupero di un contatto consapevole col proprio corpo, la propria mente e le proprie emozioni.

L’intervento è delicato, progressivo, e contattando il piano energetico riverbera su tutti i piani dell’essere umano. A partire dalla condizione presente favorisce un sostegno mirato nell’intraprendere un percorso di salute che coinvolge la persona a livello globale tenendo conto dell’integrazione dei diversi piani dell’essere.

Lo shiatsu non è un trattamento sanitario e non è pertanto sostituibile all’intervento medico laddove esso si renda necessario, tuttavia per le sue caratteristiche è un ottimo sostegno a integrazione di terapie mediche.

 

CONTROINDICAZIONI: CHI NON PUO’ RICEVERE UN TRATTAMENTO SHIATSU?

Non ci sono particolari controindicazioni se il trattamento è eseguito da un professionista formato adeguatamente. E’ compito dell’operatore premurarsi di accertare la condizione fisica, lo stato mentale ed emotivo, con cui si andrà a lavorare attraverso un colloquio preliminare, allo scopo di fornire il trattamento più utile poiché più mirato.

In particolare è necessario prestare particolare attenzione e dichiarare SEMPRE all’operatore in caso di:

  • Problemi seri al cuori, polmoni, reni, fegato
  • Ulcere
  • Fratture
  • Cancro

Un primo trattamento Shiatsu è sempre preceduto da un colloquio conoscitivo con l’operatore che si accerta di tutte le caratteristiche fisico ed energetiche della persona che tratterà successivamente per poter offrire il trattamento più adatto in base alle proprie caratteristiche.

 

QUANTO COSTA UN TRATTAMENTO SHIATSU

Non esiste un listino prezzi unificato, gli operatori olistici sono dei professionisti e come tali ogni professionista decide il prezzo di una propria prestazione, come fa un fisioterapista, un avvocato o un commercialista.

Il prezzo medio di un trattamento eseguito da un professionista preparato si aggira sui 50€ all’ora, in alcuni casi si riescono a trovare trattamenti anche sui 40€ per ora (solitamente nelle città più piccole, con un bacino di clientela più basso) e alcune volte si trovano anche operatori che vendono il proprio trattamento a 65-70€ all’ora. I prezzi potrebbero variare in base alla preparazione ed esperienza dell’operatore, ovviamente un operatore con un’ottima formazione e oltre 10 anni di esperienza potrà permettersi di richiedere una tariffa superiore ad un giovane operatore neo-diplomato.

Non sempre però il livello dei prezzi corrisponde all’equivalente livello di qualità. Questo accade particolarmente nei centri benessere più rinomati e nelle SPA, dove tendenzialmente si avranno prezzi molto più alti della media per una rapporto qualità/prezzo del trattamento piuttosto sfavorevole.

 

COME SCEGLIERE UN OPERATORE QUALIFICATO?

Per molto tempo in Italia non è esistita una regolamentazione del settore olistico, questa mancanza ha fatto si che si creasse un ecosistema caratterizzato da molti operatori improvvisati e abusivi in concorrenza con operatori professionisti e qualificati. La persona che non si curava particolarmente della selezione dell’operatore rischiava di cadere in mani sbagliate, non preparate, che avrebbero potuto provocare dei seri danni fisici e senza alcuna copertura assicurativa. Basta considerare che ad oggi in italia sono presenti 7 mila operatori shiatsu professionisti contro i 21 mila operatori non professionisti. Quindi c’è ancora tutt’oggi una probabilità ben più alta di finire nelle mani di un operatore improvvisato rispetto ad un operatore preparato.

Dal 2013, la legge 4/2013 sulle professione sancisce la figura professionale dell’operatore shiatsu, cercando così ridurre i rischi per il cliente che voglia acquistare un trattamento in totale sicurezza e garanzia. Il rischio di incappare in un improvvisato rimane, ecco alcuni consigli per selezionare un vero operatore professionista:

  • DIPLOMA TRIENNALE: Le scuole serie di Shiatsu rilasciano diplomi dopo un percorso triennale di almeno 750 ore, tra cui decine di ore di tirocinio e con un esame finale.
  • ESPERIENZA: E’ sempre meglio selezionare un operatore con almeno 2-3 anni di esperienza, perchè avrà trattato e avuto esperienza su molti casi differenti.
  • DISPONIBILITA’: Per un operatore qualificato non è un’offesa una richiesta di informazioni sul suo percorso di formazione. L’operatore serio con un buon percorso alle spalle sarà lieto di offrire le delucidazioni richieste, l’operatore meno preparato sarà più restio e meno disponibile.
  • PROVA: Nessun operatore serio lavorerà gratuitamente o a prezzi stracciati, ma molti saranno disponibili a fare un primo trattamento magari più breve, di 30 minuti, o anche completo ma a prezzo ridotto, per permettere alla persona di provare l’esperienza di trattamento.
  • FEELING: Un trattamento olistico è un trattamento molto personale e quindi occorre che si crei un buon feeling tra l’operatore e la persona trattata. Puoi provare anche più operatore e scegliere l’operatore con il quale avrai il feeling migliore.

BodyMind cerca di dare un aiuto a chi è alla ricerca di un operatore qualificato selezionando gli operatori olistici nelle principali città d’Italia in base alla formazione ed esperienza degli stessi. Sul sito potrai trovare l’offerta degli operatori selezionati, senza alcun costo aggiuntivo per il servizio di selezione offerto.

 

COME VESTIRSI PER UN TRATTAMENTO

Come abbiamo detto solitamente il trattamento Shiatsu si riceve completamente vestiti essendo un trattamento basato su pressioni e senza l’uso di oli. Non ci sono accorgimenti particolari, è sufficiente un abbigliamento comodo che possano permetterti di muoverti con naturalezza, come una tuta, pantaloni e maglia di cotone etc… Sarebbe opportuno invece evitare gonne o pantaloni troppo stretti.

Puoi solitamente portare un cambio con te e cambiarti in studio, se ad esempio lo shiatsu è durante una pausa della tua giornata lavorativa.

La possibilità di ricevere il trattamento con i vestiti indosso aiuta anche la persona trattata a lasciarsi andare e rilassarsi sentendosi a proprio agio senza le paure e le incertezze che possono capitare ad una persona che deve rimanere in intimo, senza vestiti.

 

FOTO DI TRATTAMENTI SHIATSU:

VIDEO DIMOSTRAZIONE SHIATSU:

Potrebbe interessarti anche:

Commenta con Facebook:

2 Replies to “Massaggio Shiatsu: Cos’è e Benefici”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *